Gli Highlights dell’inverno tirolese

------

Sono senza dubbio più di 15 le bellezze del Tirolo. Ma nel cuore delle Alpi ci sono alcuni luoghi e attività che si distinguono per la loro unicità e rendono una vacanza in Tirolo davvero speciale. Un elenco delle prime 15 in classifica per gli amici del Tirolo.

Esther

Esther Wilhelm è un’appassionata di ciclismo su strada. In... Sull’autore

Quando cade la prima neve il Tirolo s’imbianca e diventa un paese delle meraviglie con mille cose da fare e da provare: slittino, sci, snow board, party, wellness, specialità culinarie. La scelta può essere ardua anche per i padroni di casa, che si preparano ad accogliere gli ospiti della stagione invernale come se fossero amici di vecchia data e devono vagliare quali attività proporre tra le tante possibili. L’elenco va stilato con cura e presentato al meglio. Deve inoltre contenere qualcosa di adatto a ogni tipo di turista: che sia frequentatore di party, romantico, sportivo, avventuroso o amante delle comodità. La selezione delle “Tirol-Highlights” dev’essere varia e colorata come la vacanza che si vuole offrire. Ecco la nostra graduatoria di top-15 per indimenticabili vacanze in Tirolo.

1 Cambio di prospettiva sul ghiacciaio Pitztal
Si comincia con un panorama spettacolare, non c’è in tutta l’Austria funivia che salga più in alto: la stazione a monte della Pitz Panoramabahn è a 3.440 metri, dall’alto dei quali sembra di avere le montagne circostanti ai propri piedi. Fatta eccezione per la Wildspitze, la vetta più alta del Tirolo, che con i suoi 3.768 metri si staglia dal ‘mare di cime’ superando il ghiacciaio. Novità: il caffè/bar più alto dell’Austria: il Cafe 3.440.

Il Café 3.440 sul ghiacciaio Pitzaler Gletscher. (Foto: Tirol Werbung, Verena Kathrein)

Il Café 3.440 sul ghiacciaio Pitzaler Gletscher. (Foto: Tirol Werbung, Verena Kathrein)

2 Festeggiare come le star a Ischgl
A Ischgl è sempre “party-time” e si potrebbe quasi dire che abbia inventato l’après ski, un’esperienza da provare: dopo una giornata sulle piste e ancora in tenuta da sci o snow board, si festeggia fino a ballare sui tavoli. Di sera la festa continua in paese, magari con la partecipazione di qualche vip. Ischgl ha già ospitato star come Katy Perry, Anastacia, Alicia Keys, Nickelback e Dita von Teese. Quest’anno vi aspetta James Blunt.

 

3 I mercatini di Natale del Tirolo
Un appuntamento imperdibile sono i romantici mercatini di Natale che incantano l’Avvento di tutto il Tirolo come Innsbruck, Hall, Rattenberg, Kufstein, Lienz e Mayrhofen . Sotto la neve, le deliziose bancarelle offrono specialità gastronomiche, artigianato artistico locale e invitano a ritrovare se stessi.

Uno dei più belli mercatini di Natale del Tirolo è sicuramente quello di Innsbruck. L'albero di Natale di fronte al famoso tettuccio d'oro nel centro storico e le montagne innevate.

Uno dei più belli mercatini di Natale del Tirolo è sicuramente quello di Innsbruck. L’albero di Natale di fronte al famoso tettuccio d’oro nel centro storico e le montagne innevate.

4 Notte sulla slitta: Wipptal e Imst
Il gioiello della pista da slittino di Maria di Waldrast non è solo il magnifico ristorante del monastero. Poiché per la salita è previsto un altro percorso, nulla può rallentare l’entusiasmante discesa lungo i 3,6 km della pista da slittino illuminata. A Imst ci si può addirittura risparmiare la salita: due volte alla settimana gli impianti sono in funzione. I 4 km di pista sono illuminati.

Gli slittini che vengono usati dai Tirolesi sono maggiormente fatti da produttori locali.

Gli slittini che vengono usati dai Tirolesi sono maggiormente fatti da produttori locali.

5 Eventi sportivi: gara dell’Hahnenkamm  a Kitzbühel
All’improvviso il silenzio. Dal tratto denominato “Hausbergkante” appare il profilo di uno sciatore. Atterra sulle lamine dopo un lungo salto. Attorno esplodono incitazioni, grida, applausi. Il tempo sembra essersi fermato. All’arrivo lo sciatore getta le braccia in aria, il pubblico esulta. Miglior tempo! Una scena che, dalla prima edizione della gara dell’Hahnenkamm nel 1931, si ripete ogni anno. La leggenda continua. www.hahnenkamm.com (in inglese)

 

6 Romantici iglù nella valle Brixental
Trascorrere la notte in una suite-iglù del villaggio Alpeniglu®-Dorf, che si trova nel comprensorio sciistico Skiwelt Wilder Kaiser Brixental, è sicuramente un’esperienza unica: il cielo stellato delle limpide notti invernali, il gusto di una fonduta servita ai tavoli di ghiaccio o dei drink nei bicchieri di ghiaccio, la calda accoglienza delle classiche costruzioni rotonde degli Inuit e, infine, il romantico accocolarsi per dormire tra le pelli di renna.

Dormire in un iglu? Possibile a Hochbrixen nell'Alpeniglu Dorf. (c) Alpeniglu Dorf

Dormire in un iglu? Possibile a Hochbrixen nell’Alpeniglu Dorf. (c) Alpeniglu Dorf

7 Prova di coraggio nella valle Zillertal
Per gli amanti del brivido, ecco una discesa che devono includere nelle loro vacanze: la pista “Harakiri” a Mayrhofen. Non solo è ripida, ma è la più ripida tra le piste austriache e attende gli sportivi più coraggiosi con una pendenza media del 78%. www.mayrhofner-bergbahnen.com (in inglese)

 

8 I templi dell’après-ski: St. Anton am Arlberg, Sölden, Kaltenbach
Già nel 1920 i pionieri tirolesi dello sci scoprirono che l’“après-ski” francese non era molto diverso dalle loro consuete abitudini.  E fu proprio a St. Anton am Arlberg, dove all’epoca aveva sede la celebre scuola di sci Hannes Schneider, che nacque l’après-ski come lo conosciamo oggi. Adesso i ritrovi per l’après-ski sono quasi più numerosi delle piste stesse.  Non importa come: in Tirolo, dopo lo sci, si fa festa.www.mooserwirt.at (in inglese)www.gampethaya.riml.com (in inglese) www.kristallhuette.at (in tedesco)

St. Anton am Arlberg è famoso per l'Après Ski.

St. Anton am Arlberg è famoso per l’Après Ski.

9 Safari per i cacciatori di piste: TirolWest
Chi non vorrebbe sciare ogni giorno su piste diverse? Dove altro c’è la possibilità di scegliere fra 11 eccezionali comprensori sciistici nel raggio di 50 km? Ischgl, St. Anton, Serfaus-Fiss-Ladis o il ghiacciaio della Kaunertal, oppure su aree più piccole come il Venet, Kappl o See: resta solo l’imbarazzo della scelta.

 

10 Il fascino del fondo: Seefeld
In trepida attesa sul bordo della pista, vedete arrivare una figura elegante che sembra sfrecciare sulla neve senza sforzo. Si tratta dell’ex campione Martin Tauber, ora gestore di una scuola di fondo a Seefeld: sarà lui ad insegnarvi i segreti dello sci nordico per le prossime due ore. Accantonato il nervosismo, agganciate gli sci e non vedete l’ora di fare il primo giro dell’anello.www.xc-academy.com

Seefeld è il centro nordico dell'ultimo momento dell'Austria. Un mecca per lo sci di fondo.

Seefeld è il centro nordico dell’ultimo momento dell’Austria. Un mecca per lo sci di fondo.

11 Camminare nella natura: Parco Nazionale Alti Tauri
Un piede davanti all’altro, e la neve si solleva leggera. Con le racchette da neve muoversi nella neve fresca è sorprendentemente facile. Al vostro fianco Emanuel Egger, ranger nel Parco Nazionale Alti Tauri da ben 19 anni, che propone escursioni in racchette da neve. Per Emanuel Egger è come “Prestare ai turisti i propri occhi”. www.hohetauern.at

12 Parola d’ordine “relax”: Längenfeld
Vi guardate attorno. Sullo sfondo delle Alpi della Ötztal, in primo piano la struttura futuristica dell’Aqua Dome: davanti al cristallo trasparente del “duomo delle terme” sembrano fluttuare tre vasche circolari.  Le uniche terme del Tirolo garantiscono rilassamento di prim’ordine, con saune d’ogni tipo, ampie zone relax e rigeneranti trattamenti wellness & beauty. Difficile scegliere.  Allora abbandonatevi, intanto, alle calde acque termali.

L'Aqua Dome a Längenfeld e il centro termale più famoso del Tirolo. è più bello. (c) Aqua Dome

L’Aqua Dome a Längenfeld e il centro termale più famoso del Tirolo. è più bello. (c) Aqua Dome

 

13 I gatti delle nevi del ghiacciaio dello Stubai
I gatti delle nevi sono marchingegni affascinanti. Per alcuni assomigliano a degli insetti, per altri a dei granchi. Ma ciò non toglie nulla al loro fascino. Sul ghiacciaio dello Stubai, premiato per tre anni consecutivi come l’area sciistica più family friendly delle Alpi, i bambini possono imparare come funziona un gatto delle nevi e perfino farci un giro.

I gatti delle nevi assomigliano animali. è un'esperienza bellissime esserne passeggero.

I gatti delle nevi assomigliano animali. è un’esperienza bellissime esserne passeggero.

14 Cena sopra i tetti della città
Dulcis in fundo, una cena molto speciale: il venerdì sera si sale con la Seegrubenbahn fino alla stazione finale Seegrube, a 1900 metri. Con vista su Innsbruck innevata, a partire dalle 18, vengono proposti deliziosi cibi e bevande accompagnati da musica in atmosfera rilassata e informale. La prenotazione è assolutamente consigliata. www.nordkette.com (in inglese)

 

15 Il paradiso dei freerider: St. Anton am Arlberg
La cabinovia vi porta fino ai 2.811 metri della cima del Valluga: sotto di voi ben 180 chilometri di discese in neve fresca. Quale scegliete oggi? Ripidi pendii e canaloni o meglio piste piacevoli in neve polverosa? Al primo posto c’è sempre la sicurezza, specialmente nel freeride: rivolgetevi a una delle tante scuole di sci del posto. Le guide esperte vi accompagneranno in tutta sicurezza.

Si vede già da questa foto che il fuoripista a St. Anton è perfetto.

Si vede già da questa foto che il fuoripista a St. Anton è perfetto.

Nessun commento