Le migliori dritte per una giornata a Kitzbühel

------

Eccoci a Kitzbühel, la leggendaria città sportiva delle Alpi, patria della Streif e della mitica gara dell’Hahnenkamm. La pittoresca cittadina tirolese sprigiona un fascino tutto particolare con le sue case colorate, le stradine ricche di negozi, e una tradizione gastronomica e ospitale di altissimo livello. Per non parlare delle piste da sci!

Eckard

Eckard Speckbacher viaggia molto: nelle grandi città, in paesi... Sull’autore

Oltre ai luoghi noti ho voglia di scoprire Kitzbühel nei suoi angoli più na-scosti e così decido di affidarmi a un’esperta del luogo: Christine Edenstrasser (in inglese). Le ho chiesto di farmi da guida per un giorno e raccontarmi tutto della sua città tirolese preferita. Lei abita alle porte di Kitzbühel e lavora come Coach e Mental Trainer. Ha molti amici e adora le opportu-nità che offre la sua città per l’intrattenimento, sia in montagna che in centro.

Christine Edenstrasser ci accompagna sulle piste e in città

Christine Edenstrasser ci accompagna sulle piste e in città

 

La zona sciistica di Kitzbühel (in inglese) è sicuramente una delle più famose al mondo ma non solo. Basti pensare che la piattaforma digitale skiresort.de l’ha scelta per ben 3 volte consecutive come miglior zona sciistica “on the world”. Con Christine ci siamo goduti una giornata fantastica su piste splendidamente in-nevate e preparate. Senza farci mancare un po’ di tintarella per immagazzinare la tanto importante vitamina D.

Skigebiet-Kitzbühel

Tra una discesa carving e un’altra sull’ Hah-nenkamm, Pengelstein, Jochberg e Aurach abbiamo meritato anche una bella pausa – eccovi tutte le dritte di Christine.

Alla stazione a monte della funivia Hahnenkammbahn si trova il Restaurant Hochkitzbühel (in inglese). Ma vi avviso subito: qui correte il serio rischio di non ritornare sulle piste tanto buona è la cucina, bella l’atmosfera e curato il servizio grazie alla famiglia Tomschy che gestisce il tutto. Dalla terrazza godete di uno strepitoso panorama sul Großglockner, la mon-tagna più alta di tutta l’Austria ma la fantastica location ha molto altro da offrire. Venerdì e sabato, grazie a Christoph Tomschy arrivano Top Dj da Miami e Ibiza e il divertimento è assicurato fino a notte fonda.

Hahnenkamm Restaurant Hochkitz Tomschy

Christoph Tomschy è un padrone di casa veramente unico

 

Un altro luogo veramente accogliente sempre a monte degli impianti dell’Hanenkamm è l’Hahnenkamm Stüberl. Si tratta di una piacevo-le locanda molto frequentata dalla gente del posto. Se siete fortunati potete incotrare anche Hansi Hinterseer che è un po’ il Celentano degli austriaci.

Kitzbuehel_2016_0171

 

Il Berggasthof Sonnbühel è senza dubbio la più antica e tipica “bai-ta” nella zona sciistica di Kitzbühel. Ma è all’interno che si cela la vera magia: cucina di alto livello, eventi strepitosi e un ambiente veramente raffinato. Qui vi consigliamo vivamente di prenotare in anticipo.

Kitzbuehel_2016_0157

 

I consigli di Christine per lo shopping e il buon cibo a Kitzbühel

Dopo lo sci ci tuffiamo nel cuore medievale di Kitzbühel. Nelle graziose stradine si alternano piccole boutique, splendidi negozi di marca, e ri-storanti in grado di soddisfare ogni palato. E’ proprio questo che rende la città così speciale.

Kitzbuehel Fußgännger Zone

 

Una istituzione a Kitzbühel è sicuramente Frauenschuh. Lusso, ele-ganza e moda qui sono di casa. Si va dalla giacca di lana made in Au-stria ai pantaloni Powerstretch all’ultimo grido. I consigli della Signora Frauenschuh e del Suo Team rendono ancora più speciali gli acquisti. Una dritta speciale di Christine: andate a visitare l’Outlet Store fuori dal centro storico.

 

Franz Prader merita sicuramente un„Sir“ prima del nome. Il famoso sarto è un esempio vivente di come uno stile unico possa creare ten-denza. I suoi pantaloni „Prader Hosen“ sono motivo di shopping anche tra le star di Hollywood. Qui trovate splendidi tessuti come Canali e Brioni e avete la certezza di comprare un capo che vi renderà felici per molti anni a venire. O come dice il Signor Prader: “In questi pantaloni vi sentite come a casa”.

Il Signor Prader ci mostra le qualità di un pantalone „Prader Hose“

 

Christine ha scoperto i suoi Dale Boots (in inglese) lo scorso inverno ed è pronta a svelarci il loro segreto: sono scarponi da sci realizzati su misura da un vero campione di freestyle che arriva dagli USA: Robert Graham. L’atleta specializzato in discesa con gobbe ha scelto Kitzbühel come quartier generale ed ha aperto un piccolo e grazioso negozio. Per otte-nere il massimo dei risultati bisogna passare due volte in modo da prendere impronta e misure esatte del piede. Le analisi sono così accu-rate che interessano anche l’angolazione delle ginocchia per creare lo scarpone perfetto sia dentro che fuori. Il prezzo non è economico ma i Dale Boots vi renderanno felici a lungo.

Kitzbuehel Dale Boots

 

Per la moda sci all’ultimo grido vi consigliamo uno dei negozi Toni Sailer: le tute Premium sono particolarmente chic e ricordano la gran-de leggenda sportiva di Kitzbühel.

Kitzbuehel Toni Sailer Geschäft

 

Se siete in cerca di un Dirndl veramente speciale seguite il consiglio di Christine e visitate la ditta di Kitzbühel Sportalm (in inglese). Qui i costumi tradi-zionali esaltano la femminilità e diventano un must che non può man-care nell’armadio.

Kitzbuehel Sportalm Geschäft

Se invece volete concedervi una pausa caffè e un buon dolce andate al Cafe Praxmair nella zona pedonale. Con il suo ambiente retro’ ha un fascino tutto particolare. Bello sapere che esistono ancora posti del genere.

 

Chi è in cerca di prodotti del territorio non può farsi sfuggire l’ Heimatgold Shop che annovera oltre 600 fornitori austriaci. Si va dal formaggio contadino “Schörgerer” di Kitzbühel al prosciutto Vulcano: ogni regalo e prodotto culinario è di qualità eccelsa. La cosa migliore è gustarli direttamente al tavolo in compagnia di un buon vino austriaco.

Kitzbuehel Heimatgold Geschäft

 

Christian Winkler, che fino allo scorso anno lavorava presso il ristoran-te Schwedenkapelle, ha ora preso in gestione con il fratello Markus il Restaurant Neuwirt presso l’Hotel Schwarzer Adler. Il Team fun-ziona alla grande e il tocco Winkler si traduce in una cucina giovane, creativa, ispirata alla tradizione regionale e pronta a viziare i palati più esigenti con piatti gourmet di altissimo livello.

Kitzbuehel_2016_0510

 

„Siamo così poco moderni“, afferma la simpatica oste della locanda Gasthof Huberbräu nel centro di Kitzbühel. Un locale rustico con piatti squisiti e un’atmosfera lontana dai soliti cliché alla moda. Vi pre-go non cambiate nulla!

Kitzbuehel Huberbräu Gasthaus

 

Christine ci dà un consiglio speciale per il pernottamento: Hotel Villa Licht (in inglese). Non è un tempio del lusso bensì un luogo dove sentirsi coccolati, in una casa piena di carattere e cosa più importante: con dei proprietari gentili e premurosi. Difficile trovare un luogo altrettanto centrale e allo stesso tempo tranquillo. E le numerose votazioni 5 stelle sui vari portali digitali non fanno che confermare la dritta di Christine.

Hotel Villa Licht Kitzbuehel

 

Che l’Hotel Kitzhof meriti l’appellativo „Mountain Design Resort“ è indubbio. I migliori designer son riusciti a unire un gusto innovativo e minimalista con un senso di calore e di benessere che si traduce in am-bienti caldi e accoglienti. Anche la cucina è semplicemente squisita.

Kitzbuehel Hotel Kitzhof Lounge

 

Nessun commento