Canederli di spinaci: provate la ricetta seguendo le regole base

------

Nei giorni in cui proprio non so cosa cucinare  (purtroppo capitano spesso),  i miei ragazzi sono particolarmente felici … Sapete perché? Perché mi salvo con i canederli di spinaci che piacciono sempre. La verdura è meravigliosamente nascosta, sono molto gustosi e in più possono anche benissimo essere surgelati …

Julia

Julia König è sempre intenta a domare due piccoli, ma... Sull’autore

Come „Cuoca che preferisce cucinare senza ricetta“ vi suggerisco qui le mie quattro regole base per i canederli agli spinaci.  (Chi preferisce le indicazioni precise delle quantità le trova a fine testo)

un panino = un canederlo

Per ogni canederlo si calcola un panino raffermo.

Alcuni ingredienti devono avere sempre lo stesso rapporto di peso. Una unità di pane per canederlo – una unità di spinaci lessi· 1/3 di unità di burro o burro fuso · 1/5 di unità di formaggio (parmigiano o formaggio di alpeggio piccante).

Il canederlo ha bisogno di qualcosa per legare.

Per ogni porzione  (2 canederli) dovete aggiungere all‘impasto: 1 cipolla· ½ spicchio d’aglio · ½ uovo · 1 goccio di latte tiepido · un po’ di sale e noce moscata.

I canederli di spinaci devono essere accompagnati bene.

Sono particolarmente gustosi se conditi con parmigiano, erba cipollina e burro fuso e devono assolutamente essere accompagnati da insalata.

Die Zutaten für Spinatknödel - mehr braucht's nicht. Echt nicht.

La preparazione

  1. Tagliare le  cipolle  il più piccolo possibile e farle soffriggere nel burro. (Personalmente comincio sempre con questo passo perché le cipolle caramellizzano quando rimangono su piccola fiamma a lungo in padella, e questo le fa diventare particolarmente gustose).
  2. Tagliare il pane raffermo e metterlo in un grande recipiente.
  3. Bagnare il pane raffermo con latte tiepido e mettere il sale.
  4. Sbattere le uova  e aggiungerle al pane raffermo bagnato.
  5. Aggiungere il formaggio e impastare il tutto leggermente. Poi lasciare riposare l’impasto.
  6. Dopo circa dieci minuti aggiungere gli spinaci e impastare di nuovo il tutto.
  7. Aggiungere l’aglio alle cipolle, farlo cuocere brevemente e aggiungere il tutto all’impasto.
  8. Impastare il tutto molto bene e lasciare riposare l’impasto per circa una mezz’ora.
  9. Esaminare se l’impasto ha la giusta consistenza: l’impasto deve essere morbido e prendere bene la forma. Se non è così ha bisogno
    1. di latte (-> se il pane è troppo duro),
    2. uova (-> se l’impasto è troppo secco e per questo non lega insieme)
    3. pan grattato /pane raffermo (->se l’impasto è troppo morbido e non mantiene la forma).
  10. Formare i canederli e poi metterli in acqua bollente per 25 minuti (Suggerimento: sono particolarmente buoni se vengono cotti a vapore!)
  11. Scogliere il burro e farlo leggermente brunire, grattare il parmigiano e tagliare l’erba cipollina.
  12. Servire e gustare !

Buon divertimento per la preparazione e buon appetito !

Maaaahlzeit!

Ancora un suggerimento per concludere: I canederli sono nati per usare i resti in cucina. Quindi – se avete un po’ di pane invecchiato (dalla baguette al pane integrale), resti di formaggio o simili – usateli.

Ingredienti per i canederli agli spinaci (4 porzioni):

250 g pane raffermo · 250 g spinaci passati· 80 g burro/burro fuso – 120 g cipolla · 15 g aglio · 125 ml latte · 2 uova · 50 g formaggio (piccante)

Nessun commento